S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 25 FEBBRAIO 2003

ORDINE DEL GIORNO N. 3


Aggressione presso il Forte Prenestino

Nel sottolineare l'importanza di informare la propria attività politico-amministrativa ai principi della pace, della giustizia, della democrazia e dell'antifascismo;
Richiamandosi ai più alti valori sanciti dalla nostra Costituzione Repubblicana volti al riconoscimento ed alla pratica del pluralismo politico, religioso e culturale, del rispetto “dell'altro” e della solidarietà;
Nel condannare con fermezza l'aggressione avvenuta proditoriamente e con modalità squadristiche contro il Centro Sociale Forte Prenestino, nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 febbraio alla vigilia della grande manifestazione per la pace, ad opera, come deunciato dagli aggrediti nella seduta di Consiglio del 25 Febbrio 2003, di un gruppo di circa 30 individui autodefinitosi come fascisti;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII

Esprime la piena solidarietà ai ragazzi/e del centro, ormai riconosciuto come luogo di aggregazione sociale e culturale di rilevanza internazionale, che solo fortuitamente non hanno subito danni fisici a seguito del brutale assalto;
Esprime altresì l'auspicio che le forze dell'ordine e della Magistratura, nel più breve tempo possibile e con la dovuta efficacia perseguano i responsabili di questo e degli altri fatti di violenza che da alcuni mesi si verificano nel nostro Municipio come pure un po' in tutto il Paese.
Auspica che tali fatti non abbiano più a ripetersi e a fronte di una loro eventuale reiterazione, impegna il Municipio tutto ad attivarsi per una mobilitazione con i propri cittadini per denunciare il clima torbido e il rischio di involuzione antidemocratica che ne deriverebbe;
Dà mandato al Presidente del Municipio di chiedere un incontro con le forze di Polizia per conoscere come si sono svolti i fatti e quali azioni intendono intraprendere.

        Approvata all'unanimità con 4 Astenuti (Mercuri Aldo, Di Matteo Paolo, Vinzi Lorena e Ippoliti Tommaso).