S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DELL'8 APRILE 2003


ORDINE DEL GIORNO N. 6

Funzioni spettanti al Commissario del Centro Anziani Michele Testa.

Premesso
Che con Risoluzione n. 9 dell'8 Aprile 2003 il Consiglio del Municipio ha ratificato le dimissioni dei membri del Comitato di Gestione del Centro Anziani “Michele Testa”, provvedendo alla nomina di un Commissario;
Che la Deliberazione n. 222/97 del Consiglio Comunale relativa al regolamento per il funzionamento dei Centri Sociali degli Anziani dispone all'art. 20 – comma 6 – che il Commissario provvede all'ordinaria amministrazione del centro, al disbrigo delle questioni urgenti e a fissare il termine per lo svolgimento di nuove elezioni che devono essere indette non oltre tre mesi dallo scioglimento del Comitato di Gestione;
Considerato
Che il Centro Anziani è una struttura di servizio a carattere territoriale destinato ad assicurare alle persone anziane effettive possibilità di vita sociale tant'è che si concretizza come luogo di incontro sociale, culturale e ricreativo aperto anche alle realtà locali;
Tenuto conto
della rilevanza del settore per il grande radicamento di tale struttura nel territorio e per l'importanza sociale che riveste;
Visto il parere favorevole della Commissione Servizi Sociali espresso nella seduta del 3 Aprile 2003;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII

Preso atto di quanto esposto in narrativa,
Invita il Presidente del Municipio ad attivarsi affinché tra le funzioni espletate dal Commissario del Centro Anziani Michele Testa, sia previsto:

  1. programmazione di una serie di incontri con gli iscritti del Centro;
  2. proseguimento delle attività ordinarie con la partecipazione degli anziani del Centro ed anche con l'ausilio delle Associazioni di volontariato ed istituzioni pubbliche;
  3. facoltà, se si dovesse ravvisarne la necessità, di chiedere l'intervento della Polizia Municipale e della Polizia di Stato e dei Carabinieri.


Approvato all'unanimità .