S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 18 NOVEMBRE 2003

ORDINE DEL GIORNO N. 22

Condanna al Terrorismo

Premesso
        Che il Consiglio del Municipio Roma VII ha sempre condannato ogni forma e atto di terrorismo come pratica violenta contro la convivenza civile, la democrazia, la partecipazione sociale alla politica e alla vita delle Istituzioni;
Considerato
        Che i vili attentati terroristici contro i Prof. D'ANTONA e BIAGI hanno rappresentato, oltre alla tragica scomparsa di due vite umane, la recrudescenza di un fenomeno che si sperava sconfitto per sempre;
        Lo sgomento con il quale la cittą e le istituzioni hanno accolto la grave notizia dell'attentato alla Caserma dei Carabinieri di Via San Silicio con il grave ferimento del Maresciallo Stefano SINDONA;
Constatato
        Il rischio dell'inasprimento di atti di terrorismo e violenza ai danni di carabinieri, poliziotti, funzionari, magistrati che operano quotidianamente al servizio dei cittadini e delle Istituzioni;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII

AUSPICA
Che i risultati delle indagini in corso, possano debellare definitivamente le BRIGATE ROSSE e tutte le organizzazioni terroristiche che da troppi anni insanguinano il Paese
RINNOVA
Il proprio impegno alla lotta contro ogni terrorismo, al fianco delle forze dell'ordine e delle forze politiche e sindacali democratiche;
ESPRIME
Il proprio rifiuto della violenza, sotto ogni sua forma, come strumento di lotta politiche e, al contempo, la propria ripulsa verso ogni tentativo di assimilazione delle manifestazioni politiche e sindacali in difesa della pace, dei diritti dei lavoratori e contro le disuguaglianze prodotte dagli attuali processi di Globalizzazione a fenomeni terroristici.

Presenti 20 – Votanti 20 – Maggioranza 11.
Voti favorevoli 16
Voti contrari 4
        Approvato a Maggioranza nel suo testo modificato.