S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 1 AGOSTO 2003

RISOLUZIONE N. 19


“Corridoio della mobilità su Viale Togliatti”

Premesso
- che nei progetti dell'Amministrazione comunale è stato proposto più volte di realizzare una corsia protetta per i mezzi pubblici al centro dello spartitraffico di Viale Togliatti ed era stata progettata dall'Assessore Tocci una linea D tranviaria da Cinecittà a Ponte Mammolo, che non si poté realizzare per gli alti costi delle infrastrutture su ferro;
- che i Presidenti dei Municipi V, VII e X con note congiunte ed incontri con gli Assessorati competenti, hanno sollecitato la realizzazione di una corsia preferenziale per i mezzi pubblici su gomma al centro dello square di Viale Togliatti;
- che Viale Togliatti rappresenta un elemento importante della Circonvallazione interna prevista dal PROIMO (Progetto Integrato della Mobilità approvato nel 2001) e dal nuovo PRO che con la realizzazione del passaggio a Nord Ovest rappresenterà un anello tangenziale interno per il traffico veicolare;
- che il nuovo PRG prevede un corridoio della mobilità su Viale Togliatti, ma negli allegati di presentazione del Piano non è stata dettagliata la modalità di realizzazione;
- che nel bilancio 2003 sono stati stanziati fondi per la realizzazione di corridoi della mobilità in diverse arterie della città, tra cui Viale Togliatti;

Considerato
- Che il VII Dipartimento del Comune di Roma ha predisposto un progetto definitivo per la realizzazione del “Corridoio della mobilità” su Viale Togliatti che prevede di utilizzare prevalentemente una delle 3 corsie di marcia di Viale Togliatti come corsia riservata ai bus, non utilizzando in alcun modo lo spartitraffico, se non come spazio per le fermate;
- Che detto progetto presenterà rilevanti criticità nel tratto di via Togliatti che divide il quartiere di Centocelle da quello del Quarticciolo (tratto via Prenestina – acquedotto Alessandrino), cancellando – tra l'altro – alcune centinaia di posti auto, apportando così disagi ai residenti e difficoltà all'esercizio del commercio al dettaglio per gli operatori del Quarticciolo;
- Che il progetto prevede tra l'altro la realizzazione di un binario di manovra e prova per i jumbo-tram sullo square di Viale Togliatti compreso tra Via Prenestina e Via Collatina, senza considerare soluzioni idonee per l'incrocio Togliatti - Prenestina, che ne risulterebbe ulteriormente appesantito;
- Che l'Assessorato alla Mobilità del Comune di Roma non ha ritenuto opportuno procedere ad una consultazione del Municipio VII sul progetto in questione, ne ha mai trasmesso i relativi elaborati progettuali agli organi politici del Municipio stesso;
- Che la Giunta Comunale ha recentemente deliberato l'affidamento della realizzazione del progetto all'ATAC

Tenuto Conto
- Del parere negativo sotto il profilo tecnico espresso dagli uffici del Municipio in sede di conferenza di servizi;

Visto il parere favorevole della Commissione Lavori pubblici e Trasporti alla presente risoluzione del 26 giugno 2003;
Visto il parere favorevole della Giunta del Municipio alla presente risoluzione;

Il Consiglio del Municipio Roma VII
Risolve

  1. di esprimere parere nettamente contrario all'ipotesi formulata nel progetto definitivo del VII Dipartimento relativo al “Corridoio della mobilità” su Viale Togliatti;
  2. di sollecitare il Consiglio Comunale e le forze politiche a ridiscutere il progetto al fine di pervenire ad una condivisione dello stesso da parte dei Municipi interessati;
  3. Di dare mandato al Presidente del Municipio per verificare con l'Assessorato alla Mobilità del Comune di Roma soluzioni progettuali alternative;
  4. Di dare mandato al Presidente, per avviare un confronto con gli altri Municipi e le forze sociali interessate da questo progetto per riportarlo alla sua impostazione originaria di una corsia protetta sullo spartitraffico di Viale Togliatti.

Approvata all'unanimità nel suo testo integrato.