S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 3 FEBBRAIO 2004


ORDINE DEL GIORNO N. 8

Danni causati dalla presenza di polveri provocati dai lavori T.A.V.

Premesso
        Che dopo due anni di applicazione dell'accordo sottoscritto tra Municipio VII e TAV,continuano le denuncie dei cittadini frontisti che segnalano in continuazione al Municipio la non congrua soluzione di trattamento da parte di TAV;
        Che una verifica fatta sulla segnalazione/denuncia avanzata dagli abitanti Via Turano n. 61, sul fatto che solo alcuni di loro sono stati presi in considerazione per un risarcimento, nonostante che sotto le loro finestre si è realizzato da due anni un vero cantiere e una collina di terra da riporto;
        Che nonostante sotto le loro finestre è stata abbattuta una deviazione della linea ferroviaria in cemento armato lunga circa 200 m. causando un rumore assordante, udito ad una distanza molto più distante dalle loro abitazioni;
        Che in tutto questo periodo hanno vissuto e continuano a convivere con i rumori e le polveri di tutto il movimento dei cantieri
        Che la stessa situazione vivono gli abitanti del parco di Tor Sapienza;
        Che la stessa situazione è stata realizzata davanti agli edifici di Via Carovilli n. 35 A-B;
        Che TAV giustifica questa scelta sostenendo di applicare i criteri dell'accordo sottoscritto con il Municipio, e per le polveri quanto previsto dal Ministero della Sanità;
        Che nel caso in oggetto si sottovaluta che in quel tratto di cantiere, interessando edifici isolati rispetto ai quartieri in cui si trovano, il vento assume notevole importanza nel trasporto delle polveri;
Considerato
        Che le famiglie residenti in quegli edifici, sono tra quelle che più di tutte segnalano il malessere, per la disparità di trattamento subita

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII
Chiede

Al sindaco, o chi per lui tratta le questioni dei frontisti con TAV, che per il tratto di linea dei cantieri TAV, dove sorgono gli edifici di Via Turano n. 61 e quelli del Parco di Tor Sapienza e Via Carovilli, 35 A e B, dove è il vento a spostare le polveri molto più lontano da quanto previsto dai criteri adottati, d'intervenire su TAV perché venga riconosciuto per tutti loro un danno causato dalla presenza di polveri, nello stesso modo per cui lo si è fatto per Via Morbelli, Via Avondo e Via Dal Bono, realizzando un criterio di equità tra frontisti.

        Procedutosi alla votazione, per alzata di mano, il Presidente, assistito dagli scrutatori, Berchicci Armilla, Volpicelli Felice, Curi Gaetano, dichiara che l'Ordine del Giorno risulta approvato all'unanimità.
        Hanno partecipato alla votazione i seguenti Consiglieri:
Berchicci Armilla, Casella Candido, Conte Lucio, Curi Gaetano, Fabbroni Alfredo, Galli Leonardo, Ippoliti Tommaso, Liberotti Giuseppe, Marinucci Cesare, Migliore Gabriele, Orlandi Antonio, Scalia Sergio, Tassone Giuseppe, Tozzi Stefano, Volpicelli Felice.