S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 2 NOVEMBRE

ORDINE DEL GIORNO N. 26


Programmazione delle concessioni commerciali per il grande commercio in difesa del piccolo.

Premesso
        
Che la crescita continua della grande distribuzione commerciale, ha trasformato pesantemente il rapporto commerciale tra grande a piccolo esercente, mettendo in seria difficoltà il futuro del piccolo;
        Che spesso la grande distribuzione utilizza gli edifici dismessi delle vecchie aree industriali, trasformandole in centri commerciali, spesso con attività, similari una vicina all'altra;
        Che questo fenomeno si presenta in tutta l'area cittadina che sta diventando un grande centro commerciale;
        Che arreca pesanti questioni alla mobilità, in quanto le aree industriali realizzate nei pressi dei centri abitati e lungo le strade consolari, oggi trasformate in centri commerciali, distribuiscono il traffico per l'intera giornata sulla non modificata rete stradale;
        Che la normativa regionale è debole per bloccare l'espansione della crescita dei grandi centri commerciali, e che per programmare la presenza della grande distribuzione, si dovrebbe pensare un'altra normativa;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
CHIEDE

Al Sindaco di Roma e al Presidente della Regione che per ogni nuova concessione di apertura di supermercati e centri commerciali nel territorio romano, sia vincolante il parere preventivo di ogni Municipio per programmare la presenza di essi, trovando un giusto rapporto con la presenza del piccolo commercio e le esigenze di mobilità del territorio.

Approvato all'unanimità.