S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 20 GENNAIO 2004

RISOLUZIONE N. 2

Integrazione interventi per nuovi impianti di illuminazione pubblica.

Premesso
        
Che il Consiglio del Municipio Roma 7 ha indicato con la risoluzione n. 28 del 4 novembre 2003 un elenco di strade da inserire nel piano per la realizzazione di impianti di illuminazione pubblica nel programma 2004-2005;
Considerato
        Che da un pi¨ accurato esame delle strade del territorio, anche alla luce dei lavori di trasformazione impianti che stanno interessando il quartiere di La Rustica, sono state individuate altre strade private aperte al pubblico transito, che non erano state inserite nei precedenti elenchi, ma che sono tuttora prive di illuminazione pubblica;

Visto
        Il parere favorevole espresso dalla III Commissione nella seduta del 12 gennaio 2004;
        il parere favorevole espresso dalla Giunta nella seduta del 13 Gennaio 2004;

IL CONSIGLIO DEL VII MUNICIPIO        
RISOLVE

Di chiedere l'inserimento nei piani di nuova installazione degli impianti di illuminazione pubblica per le strade private aperte al pubblico transito le vie di seguito elencate in aggiunta all'elenco approvato con la risoluzione n. 28/2003:

  1. Via Damone
  2. Via San Salvo
  3. Via Spoltore
  4. Via Rosello
  5. Via Introdacqua
  6. Via Magliano de' Marsi
  7. Via Cortino
  8. Via Dorinda
  9. Tratto di strada tra via Atessa e via Carovilli (segue numerazione civica di via Carovilli)
  10. Via Scanno
  11. Via Nerina
  12. Via Nereto
  13. Via Raffaello Sernesi
  14. Via Vittorio Grassi
  15. Via Fossato
  16. Via di Villa Santa Maria
  17. Via Pio Semeghini

Di predisporre, ove possibile, i necessari cavi di alimentazione nella fase di scavo per le trasformazioni in corso, al fine di evitare ripetute interruzioni di traffico e di ripristino del manto stradale, fermo restando che l'illuminazione sarÓ successivamente attivata con i finanziamenti approvati dalla Giunta comunale.
Per tutte queste strade, vista l'importanza che rivestono per i motivi sopra esposti, si procederÓ in tempi successivi e compatibilmente con gli stanziamenti annuali di bilancio, alle procedure di acquisizione previste dalle delibere C.C. n. 184/96 e 211/97.

        Approvata all'unanimitÓ.