S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII


CONSIGLIO DEL 29 GENNAIO 2004

RISOLUZIONE N. 3

Interventi e progetti per dare un nuovo aspetto al quartiere Alessandrino

Premesso
- che nel quartiere Alessandrino sono stati previsti e finanziati molteplici interventi dall'Amministrazione Comunale, ma per ritardi dovuti ai lunghi iter burocratici, ancora non sono state avviate importanti opere, che potrebbero cambiare profondamente l'aspetto del quartiere;
- che sollecitazioni in tal senso sono venute dalle forze politiche presenti in Consiglio e sul territorio e dall'Associazione Città Alessandrina (comprendente anche il CdQ Alessandrino), che ha presentato al Consiglio con note prot. 27976 del 7/7/2003 e prot. 4696 del 25/11/2003 una proposta di “Contratto di Quartiere” e un quadro di interventi e di priorità per l'Alessandrino

Considerato
che sono già previste le seguenti opere finanziate dal Comune e in attesa del nulla osta regionale
:
Allargamento di Viale Alessandrino e Via dei Meli, per cui esistono i finanziamenti e i progetti esecutivi e la variante urbanistica approvata in Consiglio comunale è stata inviata per il nulla osta alla Regione Lazio

che sono già previste le seguenti opere finanziate dal Comune
-Allargamento di Via Casacalda nel tratto Via Tor Tre Teste – Via Belon finanziato con fondi del Dipartimento XII nel bilancio 2004;
- Unificazione nell'area Via Meli – Via Prato dei mercati Meli, Grano, Locorotondo, per cui è stato già assegnato il project financing;
- Realizzazione di impianti di illuminazione pubblica, per cui è stata completata Via Nespole, e sono finanziati nel piano interventi Acea 2004 gli impianti di V. Castelli, Via Meli, Via Petri, Via Sanguineti, Via Cugini, Via Lanzi;
- Impianto di irrigazione del Parco Alessandrino, per cui sono stati avviati i lavori dal Dipartimento X sono in fase di completamento;
- Restauro dell'Acquedotto Alessandrino su Via degli Olmi, per cui i lavori sono in corso, ma occorre trovare urgentemente soluzione per i manufatti artigianali condonati, che impediscono la realizzazione di percorsi pedonali e ciclabili ai lati delle strutture restaurate, per cui esiste un finanziamento per il tratto V.le Togliatti - Via Fragole;
- Impianto di Atletica Leggera nel Parco Alessandrino, per cui i lavori sono in corso e occorrerà completare il progetto, prevedendo almeno un parcheggio allo sbocco di Via dei Meli e una risistemazione a verde e spazi pedonali per le aree non utilizzate e per quelle su Largo Cevasco;
- Riqualificazione dell'area Via Castelli – Via Olmi con fondi in bilancio 2003 dell'Assessorato alle periferie, per cui è stato già approvato il progetto dalla Giunta Comunale;
- Percorso ciclo-pedonale ai bordi del parco da Via degli Olmi a Via Molfetta con parcheggi nei punti di accesso di Via delle Fragole, Via dei Meli, Via del Pergolato e Via Ardoino, per cui è stato predisposto un progetto dal Dipartimento X, ma vanno completati i finanziamenti per espropri e realizzazione dell'opera;
- Ristrutturazione delle scuole dell'obbligo, per cui sono stati già completati importanti interventi per le scuole di Via Bonafede e Via dei Salici, mentre sono finanziati interventi del Dip. XII per le scuole Marconi e di Via del Pergolato;
- Realizzazione di un nuovo asilo nido nell'area M3 su Viale Togliatti tra Via dei Meli e Via del Melograno con fondi del Dipartimento XII nel bilancio 2004;

Che sono già previste le seguenti opere finanziate dal Municipio
- Prolungamento e sistemazione di Via Bonafede, per cui sono state avviate le procedure di esproprio ed è stata conclusa la gara di appalto per i lavori;
- Allargamento di Via della Bellavilla nel tratto Via Bonafede – Viale Alessandrino finanziato con fondi del Municipio nel bilancio 2002 e per cui sono state avviate le procedure di gara;
- Prolungamento e sistemazione di Via O. Ardoino finanziato con fondi del Municipio nel bilancio 2003 e per cui sono state avviate le procedure di gara;
- Allargamento di Via degli Olmi nel tratto V. L. Ghini – Viale Alessandrino finanziato con fondi del Municipio nel bilancio 2003 per la progettazione e nel bilancio 2004 per la realizzazione;
- Sistemazione di Via dell'Incoronata e di Via dei Limoni con appalto di lavori già consegnato;
- Sistemazione di Via delle Ciliegie e di Via delle Susine (tratto Via Meli – Via Pergolato) con opere di compensazione del PUP di Via delle Susine, con progetto già approvato dall'Ufficio Tecnico;
- Realizzazione marciapiede di Via delle Nespole, lato Parco i cui lavori sono stati già avviati;
- Progettazione Centro culturale polivalente di Via delle Fragole per cui deve essere bandito il concorso di idee e sono finanziati con fondi di Roma Capitale trasferiti al Municipio nel bilancio 2003 la progettazione e gli espropri e per cui occorrerà prevedere un percorso di accesso adeguato attraverso Via dei Girasoli - Via delle Susine con relativo parcheggio terminale;
- Ristrutturazione e trasformazione in Centro sociale anziani per il centro bocciofilo in Via del Campo, con progetto in attesa di approvazione del Consiglio Comunale

Tenuto conto
Che occorre comunque trovare ancora soluzioni e finanziamenti per le seguenti opere:
- Sistemazione dell'anfiteatro nel Parco Alessandrino, con la realizzazione di strutture tecnologiche e di supporto che ne consentano l'utilizzo nel corso dell'anno e ne salvaguardino l'integrità;
- Interramento dell'elettrodotto FS che attraversa l'intero Parco Alessandrino da Quarticciolo a Via Bellavilla e realizzazione di un adeguato impianto di illuminazione sui viali del parco;
- Interventi di sistemazione per altre strade del quartiere, come Via Chiarugi, Via Sabbati, Via Cugini, Via Tineo, Via Castelli, tratti Via del Campo e Via Bellavilla non finanziati;
- Sistemazione degli spazi pedonali adiacenti gli ingressi su Via del Melograno e Viale Alessandrino della nuova Chiesa S. Francesco di Sales;
- Allargamento e sistemazione delle strade di accesso al nuovo Centro Commerciale di Via delle Ciliegie, come i tratti di Via del Pergolato, Via delle Ciliegie, lato V.le Togliatti e apertura sbocco di Via dell'Incoronata su V.le Togliatti, senza i quali diventerebbe insostenibile l'impatto del traffico per quella parte del quartiere;
- Risanamento delle aree presenti nella ex Zona C, compresa tra Via del Pergolato e Via Ardoino, con la realizzazione di un piazza del Colle Alessandrino, attivando anche le procedure urbanistiche previste dal nuovo PRG;
- Risanamento delle aree presenti nella ex Zona industriale 25/L, compresa tra Fosso della Cunola, Via Casilina e Via Bellavilla con progettazione urbanistica governata dal Municipio;
- Ristrutturazione e adeguamento delle strutture scolastiche del quartiere, con una palestra nella scuola materna ed elementare Marconi e con nuovi interventi per le scuole dell'obbligo, per il nido di Via del Campo e per il CFP Teresa Gullace;
- Pista ciclabile tra i parchi, che colleghi il Parco di Centocelle, col Parco Alessandrino, col Parco di Gabi

Visto
Il parere favorevole della Commissione Lavori pubblici nella seduta del 21 gennaio 2004;
Il parere favorevole della Giunta del Municipio nella seduta del 22 Gennaio 2004

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII
RISOLVE
Di chiedere

- Alla Regione Lazio lo sblocco urgente del nulla osta urbanistico per le opere relative a V.le Alessandrino - VIA dei Meli e Prenestina Bis, opere attese e richieste dal quartiere e dalla Circoscrizione fin dagli anni '80, dopo l'allargamento del primo tratto di V.le Alessandrino;
- Al Sindaco, agli Assessorati competenti e ai Dirigenti del Municipio una maggiore attenzione ai passaggi burocratici che fino ad oggi hanno impedito l'avvio di opere già finanziate, per accelerarne la realizzazione concreta;
-
Al Sindaco e agli Assessorati competenti di subordinare le aperture di nuove strutture pubbliche e private alla realizzazione di adeguate infrastrutture viarie e di parcheggi;
- Al Sindaco e agli Assessorati competenti di attivare tutti i meccanismi economici che consentano il finanziamento delle opere non ancora finanziate, ma fondamentali per completare il risanamento del quartiere e delle aree limitrofe

Di impegnare
- Il Presidente e la Giunta del Municipio ad informare costantemente il Consiglio e le realtà associative e politiche del territorio sullo stato di attuazione delle opere previste, anche al fine di consentire iniziative autonome di sollecitazione nei confronti di quegli uffici che ritardassero l'avvio di opere importanti per il quartiere

        Approvata all'unanimità con 4 Astenuti (Di Matteo Paolo, Flamini Patrizio, Arena Carmine, Mercuri Aldo).