S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII


CONSIGLIO DEL 13 FEBBRAIO 2004

RISOLUZIONE N. 6

Avvio di un programma integrato nel perimetro della zona industriale Alessandrino – Tor Tre Teste.


Premesso
        
Che il nuovo PRG adottato con deliberazione C.C. n. 33 del 19/20 marzo 2003 individua dei perimetri di zone urbanistiche omogenee, che possono essere interessate da processi di riqualificazione attraverso Programmi integrati promossi dai Municipi;
        Che fra i perimetri di piano previsti nel VII Municipio esiste il perimetro della ex zona industriale 25/L di Alessandrino Tor Tre Teste, dove è necessario avviare un processo di riqualificazione, vista l'assenza di infrastrutture, servizi e la vetustà dei fabbricati presenti;
        che occorre comunque procedere ad una riqualificazione di tale area vista la necessità di rilocalizzare edifici residenziali all'angolo tra via Casilina – via Tor Tre Teste, dove dovrebbe sorgere tra pochi anni la nuova stazione della Metro C “Tor Tre Teste”, secondo il progetto esecutivo approvato;
        Che nell'indicazione del perimetro occorre tener conto della presenza di un nucleo residenziale ai limiti del confine tra il VII e l'VIII Municipio, che potrebbe essere utilmente inserito in questo Programma integrato, vista la lontananza con il resto del nucleo residenziale di Alessadrino;

Considerato
        
Che non essendo ancora vigenti le Norme Tecniche di Attuazione del Nuovo PRG, la competenza per i Programmi integrati e per gli Accordi di Programma resta ancora al VI Dipartimento, ma è intenzione dell'Assessorato alle Politiche del Territorio far promuovere fin da oggi alcuni Programmi integrati dai Municipi;
        che il VII Municipio intende in questo quadro promuovere alcuni programmi integrati, seguirne gli sviluppi in uno stretto coordinamento con l'Assessorato competente e indicare la destinazione degli oneri compensativi che ne scaturiranno;
        che in questa fase di passaggio dalla vecchia alla nuova normativa è opportuno procedere con la redazione di un piano di assetto preliminare, che contenga gli indirizzi e gli scopi che si prefigge l'Amministrazione Comunale all'interno del Programma integrato, promuovendo un bando pubblico e attivando un Accordo di programma dopo l'esame delle proposte avanzate dai privati;
        che tale procedura può attivare notevoli finanziamenti privati per riqualificare e trasformare gli immobili e oneri ordinari e straordinari da reinvestire per opere pubbliche di riqualificazione del quartiere Alessandrino previste dal programma preliminare;
        che negli indirizzi generali del nuovo PRG si prevede che i nuovi insediamenti residenziali debbono collocarsi preferibilmente in aree servite da collegamenti su ferro e il perimetro di questo programma integrato è collocato a ridosso di una stazione della Metro C ed è quindi auspicabile una quota di trasformazione residenziale delle attuali destinazioni industriali previste, come peraltro indicato nelle norme tecniche dei Programmi integrati;

Visto
        
Il parere espresso dalla III Commissione Lavori Pubblici nella seduta del 2 Febbraio 2004;
        il parere espresso dalla Giunta del Municipio nella seduta del 10 Febbraio 2004;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
RISOLVE

Di chiedere al Sindaco e all'Assessore alle Politiche del Territorio


        Approvata all'unanimità con 5 Astenuti (Arena Carmine, Di Matteo Paolo, Flamini Patrizio, Mercuri Aldo e Vinzi Lorena).