S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 1 OTTOBRE 2004

RISOLUZIONE N. 25
Individuazione nuova area per le attività di rottamazione già previste nel Centro Servizi Prenestino

Premesso
        Che il Consiglio Comunale con Deliberazione n. 205 del 27 ottobre 2003 ha approvato gli Indirizzi al Sindaco per la sottoscrizione di un accordo di programma concernente “il Programma di Riqualificazione Urbana Centro Servizi Prenestino”;
        Che parte fondamentale di questo progetto di riqualificazione è rappresentata dalla realizzazione di una Multisala di circa 16 schermi e dalla cessione al Comune di un'area di 55.000 mq. per attività di interesse pubblico;
        Che tale opera rappresenta l'unico elemento di riqualificazione già programmato e definito in quel quadrante interessato da alcuni interventi decisi dall'Amministrazione ed il Consiglio del Municipio Roma VII con la risoluzione n. 20 del 20 luglio 2004 ha chiesto al Sindaco e all'Amministrazione Comunale di rispettare quanto stabilito dalla deliberazione n. 205 del 27 ottobre 2003, evitando la duplicazione di strutture Multisala nello stesso quadrante;
        Che per poter procedere nell'iter dell'Accordo di Programma sul Centro Servizi Prenestino il dispositivo della citata deliberazione precisa che per ricollocare l'area per le attività di rottamazione occorre individuare una “idonea localizzazione, da acquisire tramite esproprio con i relativi costi a carico del proponente, da reperire nel VII Municipio su indicazione formale dello stesso”;
        Che da un esame delle aree disponibili sul territorio che abbiano dimensione adeguata e non siano soggette a vincoli archeologici o idrogeologici effettuato d'intesa con il Dipartimento VI è stata individuata un'area triangolare compresa tra la zona industriale di Via dell'Omo e il GRA;
        Che lo spazio di circa 55.000 mq per le attività di rottamazione può agevolmente essere collocato in parte di tale area, tenendo conto della migliore integrazione funzionale con le attività già esistenti e degli spazi già destinati al riordino delle complanari G.R.A.
Considerato
        
Che tale area attualmente a destinazione agricola, nel nuovo PRG adottato con deliberazione C.C. n. 33 del 19/20 marzo 2003 è destinata a servizi ed è tuttora di proprietà privata;
        che la sua localizzazione tra una zona industriale e il GRA risulta pienamente compatibile con la realizzazione di circa 16 strutture artigianali di rottamazione secondo il progetto di massima già elaborato dal Consorzio rottamatori per la precedente area su viale Togliatti;
Visto
        
Il parere favorevole espresso dalla Giunta del Municipio nella seduta del 7 settembre 2004;
        il parere favorevole espresso dalla III Commissione LL. PP. nella seduta del 20 settembre 2004;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
RISOLVE

ØDi indicare formalmente al Sindaco di Roma e agli Assessori competenti come previsto nel dispositivo della deliberazione C.C. n. 205 del 27 ottobre 2003, che il nuovo spazio di circa 55.000 mq per le attività di rottamazione già previste nel Centro Servizi Prenestino dovrà essere localizzato nell'area compresa tra la zona industriale di via dell'Omo e il GRA evidenziata nella piantina allegata, in quanto tale area consente una buona integrazione funzionale delle attività previste, anche in previsione della ristrutturazione viaria prevista.
ØDi chiedere il finanziamento anche nella nuova sede per le opere di urbanizzazione primaria che erano già previste nella precedente ubicazione del centro di rottamazione.

        Approvata all'unanimità con 6 Astenuti (Di Matteo, Ippoliti, Vinzi, Mercuri, Flamini, Arena).