S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 5 OTTOBRE 2004

RISOLUZIONE N. 26

“Furti e Danneggiamenti in strutture del VII Municipio”

Premesso
Che il Consiglio del Municipio Roma VII spesso viene a conoscenza, o in forma diretta o in forma indiretta di atti di ruberie e vandalismo da parte di ignoti nei locali del Municipio e, ultimamente, anche in quelli di altre strutture pubbliche ricadenti nel territorio di Roma VII, quali asili nido, scuole ecc.;
Che tali atti malavitosi vanno dallo sfascio di armadietti, furti di apparecchi telefonici, personal computer, fondi custoditi in cassaforti, scardinamento di porte blindate fino alla distruzione vandalica compiuta a fine agosto presso l'asilo nido di Piazza dei Larici, presso la scuola elementare Gesmundo a Tor Sapienza e presso il centro documentazione del Polo Archeologico di Centocelle (Scuola Cecconi), con distruzione anche di suppellettili;
Che a seguito delle continue ruberie, alcune delle quali sono state effettuate senza forzare né la porta di ingresso e né finestre, il Municipio ha riportato un danno economico elevato, quantificatosi in centinaia di migliaia di euro;
Considerata la perplessità sulla facilità con cui vengono attuati i furti in locali che risultano protetti da allarmi collegati con il Comando del VII Gruppo P.M.;
Visto il parere favorevole della Commissione Personale espresso nella seduta del 13 Settembre 2004;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
RISOLVE


        
Approvata nel suo testo emendato all'unanimità con 1 astenuto (Lucio Conte).