S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 15 NOVEMBRE 2005

ORDINE DEL GIORNO N. 26

Abolizione ICI per confessioni religiose e organizzazioni no-profit.

Premesso
        Che la Costituzione italiana definisce diritti e doveri per ogni cittadino, prevedendo una parità di trattamento, senza discriminazioni di alcun tipo;
        Che lo Stato italiano è uno Stato laico;

Considerato
        Che la Commissione Finanze ha dato il via libera ad uno specifico emendamento al decreto fiscale collegato alla finanziaria, in cui si prevede l'esenzione dal pagamento dell'ICI (Imposta Comunale sugli immobili) per gli immobili di tutte le confessioni religiose e le organizzazioni no-profit relativi ad attività ad uso esclusivamente turistico e commerciale;

Considerato altresì
        Che ciò avviene in un contesto dove si stanno effettuando consistenti tagli di risorse agli Enti Locali e dove le emergenze sociali, incluse quelle abitative, determinano invece la necessità di nuove risorse aggiuntive;
        Che nel territorio del Comune di Roma vi è, per evidenti ragioni storiche, culturali, religiose, economiche e politiche, una forte presenza di proprietà immobiliari delle confessioni religiose e delle organizzazioni no-profit;

Tenuto conto
        Delle gravi ripercussioni economiche sul Comune di Roma, e quindi sui servizi essenziali per i cittadini, con perdite di risorse notevoli e difficilmente calcolabili anche in vista dei probabili ricorsi relativi alle imposte pagate nelle annualità precedenti;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO

Esprime
La propria preoccupazione per tali prospettive economiche e per le sue drammatiche conseguenze sulle fasce sociali più deboli;

Chiede
Al Sindaco di Roma di farsi portavoce della città presso il Governo, affinché venga ritirata la proposta di esenzione come sopra indicato.

Hanno risposto SI i seguenti 11 Consiglieri: Bruno Rocco, Casella Candido, Conte Lucio, Fabbroni Alfredo, Galli Leonardo, Liberotti Giuseppe, Marinucci Cesare, Migliore Gabriele, Orlandi Antonio, Scalia Sergio, Volpicelli Felice.
Hanno risposto NO i seguenti 7 Consiglieri: Arena Carmine, Di Matteo Paolo, Flamini Patrizio, Ippoliti Tommaso, Mercuri Aldo, Rossetti Alfonso, Vinzi Lorena.
Astenuti: /
Approvato a maggioranza nel suo testo modificato