S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 15 FEBBRAIO 2005
RISOLUZIONE N. 2

Controllo della quantità e qualità dei servizi sociali erogati

Premesso
        Che il Comune di Roma ha varato un Piano Regolatore Sociale, che rappresenta lo strumento tramite il quale il “sociale” interpella e orienta le politiche sanitarie, urbanistiche e abitative, della scuola e dei servizi per l'infanzia, della formazione e del lavoro, dell'ambiente, delle periferie, delle pari opportunità, proponendo uno specifico modello organizzativo per la governance sociale dell'intero sistema di welfare urbano;
        Che sulla base delle linee guida approvate dalla Giunta Regionale con Deliberazione n. 417 del 19 Aprile 2002, il Consiglio Municipale con Deliberazione n. 32 del 17 Luglio 2002 e successive integrazioni, ha adottato il documento relativo al Piano Sociale di Zona del Municipio Roma VII, tenendo conto delle differenti realtà, dei bisogni, delle peculiarità e delle “vocazioni” del territorio ;
        Che l'attivazione di P.R.S. avviene attraverso l'affidamento dei servizi a cooperative, Associazioni, imprese sociali;
Che al Municipio spettano le attività di monitoraggio e valutazione sia per quel che attiene la qualità, rispetto agli obiettivi progettuali e sia per quel che riguarda l'efficacia e l'efficienza delle metodologie utilizzate;
        Che nell'ambito del P.R.S. si dovrà quindi realizzare un sistema di riscontro dell'analisi sociale del servizio erogato;

Considerato
        Che dovrà essere istituito l'ufficio di tutela del cittadino utente presso il V Dipartimento e presso il Municipio, come previsto dal P.R.S.;
        Che le prestazioni di assistenza domiciliare erogate dagli enti a soggetti acccreditati dovrà essere sottoposto ad attività di valutazione della qualità erogata e percepita;
        Che le prestazioni previste dalla Legge 285/97 relativa alla promozione dei diritti e delle opportunità per l'infanzia e l'adolescenza e della Legge 328/2000 per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, avvengono attraverso appalti esterni;

        Visto il parere favorevole espresso dalla Commissione Servizi Sociali nella seduta del 9 Dicembre 2004;
        Visto il parere favorevole espresso dalla Giunta Municipale nella seduta del 26 Gennaio 2005;

IL CONSIGLIO DEL VII MUNICIPIO
RISOLVE

Di chiedere al Presidente del Municipio Roma VII e agli Assessori competenti per materia, di predisporre un piano di intervento, nell'ambito dei servizi, atto al controllo della quantità e qualità dei servizi erogati nell'ambito delle realtà assegnatarie dei progetti realizzati nel territorio, presentando al Consiglio una relazione scritta a cadenza semestrale che permetta di poter intervenire per eventuali azioni correttive.

Approvata all'unanimità.