S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 3 MAGGIO 2005

RISOLUZIONE N. 18

Acquisizione dell'area ex deposito giudiziario di Via Tor Tre Teste.

Premesso
        Che l'area di via di Tor Tre Teste n. 142, precedentemente adibita a deposito giudiziario, č destinata a verde e servizi sia dal PRG vigente, sia dal nuovo PRG adottato con deliberazione C.C. n. 33 del 19/20 marzo 2003;
        Che tale area di circa 20.000 mq oltre ad avere una rilevanza ambientale ha anche una notevole rilevanza archeologica, vista la vicinanza con l'Acquedotto Alessandrino e i vincoli imposti dalla Soprintendenza;
        Che tale area rappresenta un elemento di collegamento tra il Parco Alessandrino – Tor Tre Teste e il futuro Parco di Mistica ed č quindi importante prevederne l'acquisizione al patrimonio comunale, salvaguardandone la destinazione prevista;
        Che č stata acquisita la volontā dei cittadini di Tor Tre Teste per una proposta di utilizzo dell'area a fini pubblici;
        Che occorre quindi verificare tutte le procedure previste per l'acquisizione dell'area;

Visto
        
Il parere favorevole della III Commissione nella seduta dell'11 Aprile 2005;
        il parere della Giunta del Municipio nella seduta del 19 Aprile 2005;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
RISOLVE

Di chiedere al Sindaco di Roma e agli Assessori comunali competenti

  1. ·Di verificare le possibilitā di acquisizione dell'area di circa 20.000 mq anche tramite esproprio sita in via di Tor Tre Teste n. 142, che ha una notevole rilevanza ambientale ed archeologica;
  2. ·Di studiare un progetto di utilizzo dell'are che tenga conto della sua collocazione ambientale ed archeologica, attraverso un confronto con il VII Municipio.



        Non sorgendo ulteriori osservazioni, su richiesta dei Consiglieri Vinzi Lorena, Flamini Patrizio, Ippoliti Tommaso, Di Matteo Paolo, Mercuri Aldo e dei Consiglieri Marinucci Cesare, Galli Leonardo, Liberotti Giuseppe, il Presidente pone in votazione per appello nominale, la suestesa proposta di risoluzione chiarendo che chi risponde SI č favorevole alla stessa e chi risponde NO č contrario.
        Hanno risposto SI i seguenti 13 Consiglieri: Bruno Rocco, Casella Candido, Conte Lucio, Fabbroni Alfredo, Galli Leonardo, Liberotti Giuseppe, Mangiola Fortunato, Marinucci Cesare, Migliore Gabriele, Orlandi Antonio, Scalia Sergio, Tassone Giuseppe, Volpicelli Felice.
        Hanno risposto NO i seguenti 5 Consiglieri: Di Matteo Paolo, Flamini Patrizio, Ippoliti Tommaso, Mercuri Aldo, Vinzi Lorena.
        Approvata a maggioranza nel suo testo modificato.