S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII
CONSIGLIO DEL 14 OTTOBRE 2005

RISOLUZIONE N. 34

Problematiche sul funzionamento dell'Ufficio disciplina edilizia .

Premesso
Che con nota prot. 41328 del 13 settembre 2005 il responsabile dell'Ufficio Disciplina Edilizia ha informato la Giunta e il Consiglio sulle problematiche determinate nell'ufficio dal trasferimento all'UOSECS di un dipendente, poi sostituito da un'altra persona ora in addestramento;
Che con Risoluzione n. 14 del 20 aprile 2004 il Consiglio del Municipio, esercitando le sue prerogative di indirizzo, ha chiesto al Direttore di attivare un progetto straordinario per l'aggiornamento delle oltre 1000 pratiche esecutive di demolizione alla luce delle domande di condono presentate e per cui č stata versata la prima rata di oblazione entro il 31 dicembre 2005;
Che l'articolo 32 della legge n. 326 del 24 novembre 2003 sul condono edilizio prevede appositi fondi destinati all'istruttoria amministrativa per le domande di condono presentate ed č necessario utilizzare parte di tali fondi per la definizione delle ordinanze di abusivismo edilizio oggetto di sanatoria;

Visto il parere favorevole delle Commissioni congiunte Personale e Lavori Pubblici nella seduta del 10 ottobre 2005

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
RISOLVE

di chiedere per le considerazioni sopra espresse:
- Al Sindaco e all'Assessore preposto all'USCE di migliorare i meccanismi di comunicazione tra U.O.T. dei Municipi e USCE per definire l'iter delle pratiche di abusivismo edilizio oggetto di condono e di riservare ai Municipi una parte dei fondi destinati ai Comuni cosė come previsto dall'articolo 32 comma 40 della Legge 326/2003;
- Al Presidente e al Direttore del Municipio di attivare quanto previsto dalla Risoluzione n. 14 del 20 aprile 2004, utilizzando anche parte dei fondi destinati a tale scopo dalla legge n. 326 del 24 novembre 2003 sul condono e non destinati solo agli uffici centrali;
- Al Direttore del Municipio e al Direttore UOT di mettere in atto tutti quei meccanismi necessari ad assicurare la migliore efficienza possibile agli uffici destinati al controllo e alla repressione dell'abusivismo edilizio sul territorio .


Presenti 18 - Votanti 15 - Maggioranza - 8
Voti Favorevoli - 13
Voti Contrari – 2
Astenuti 3 (Mercuri Aldo, Ippoliti Tommaso e Vinzi Lorena).
Approvata a maggioranza nel suo testo integrato.