S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 20 GENNAIO 2006

ORDINE DEL GIORNO N. 2

Richiesta di stabilizzazione del rapporto di lavoro agli Istruttori Amministrativi assunti a tempo determinato

Premesso
        Che la grave carenza di Istruttori Amministrativi nell'organico del Comune di Roma, ha diffuso disagio e sofferenza organizzativa tant'è che nei mesi scorsi ha portato alla sospensione di alcuni fondamentali servizi in diversi Municipi e ad un elevato disagio per i colleghi dipendenti a tempo indeterminato;
        Che l'organico del personale del Comune di Roma presenta notevoli carenze in tutte le figure professionali e che la scarsità di tali risorse ha costituito un forte impedimento all'attuazione di molti progetti di decentramento;
        Che, tenuto conto dei limiti posti dalla legge Finanziaria 2005, l'Amministrazione Comunale ha indetto con determinazioni Dirigenziali n.158/2005 e n.1100/2005 una procedura concorsuale pubblica per titoli ed esami, per il conferimento di n.200 posti di Istruttore Amministrativo cat.C – pos.econ.C1;

Considerato
         i tempi necessari per l'espletamento della suddetta procedura concorsuale (basti pensare che nel precedente concorso di Istruttore Amministrativo, il bando fu pubblicato nel 1993 e la graduatoria definitiva fu pubblicata il 5 Gennaio 1999) l'Amministrazione Comunale al fine di garantire il livello delle prestazioni dei servizi erogati in tutti i settori di attività, con particolare riferimento ai Municipi, ha proceduto ad assumere, attingendo dalla graduatoria del precedente bando circa 200 Istruttori Amministrativi con contratto a tempo determinato con scadenza 10 Aprile 2006, assegnandoli presso i Municipi e Dipartimenti;

Considerato
        
che negli ultimi anni il Comune di Roma ha subito un decremento del proprio organico per unità collocate in quiescenza solo nel VII Municipio si è registrato un decremento di circa il 15% del proprio organico dove tra l'altro su un totale di 216 amministrativi, 50 usufruiscono della Legge 104 e del part-time;

Considerato altresì
        che dai vari responsabili degli Uffici e delle Unità Organizzative è emersa fortemente la richiesta di incremento del personale per poter rispondere pienamente alle esigenze gestionali del Municipio, tenendo in considerazione soprattutto che trattasi di un Municipio ubicato in un territorio dove si concentra ed è più visibile la sofferenza sociale, dove si incontrano nuove e vecchie povertà, fenomeni di dipendenza, solitudine ed emarginazione;

Visto
        che il personale Istruttore Amministrativo assunto a tempo determinato sta dando un importante contributo lavorativo all'Amministrazione Comunale e nel caso specifico al Municipio Roma VII, avendo nel frattempo acquisito competenze professionali e che occorre tener conto delle legittime aspettative delle persone interessate;

Il CONSIGLIO MUNICIPALE

Invita il Presidente del Municipio a rappresentare al Sindaco di Roma ed alla Giunta Comunale l'opportunità di predisporre,secondo la normativa vigente, idonei percorsi anche con successive proroghe per giungere alla stabilizzazione del rapporto di lavoro agli Istruttori Amministrativi assunti a tempo determinato, in considerazione soprattutto che i 200 dipendenti hanno partecipato ad un regolare concorso con assunzione a tempo indeterminato risultando idonei allo stesso anche al fine di evitare la sospensione di alcuni fondamentali servizi.


Approvato all'unanimità nel suo testo integrato