S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 12 SETTEMBRE
2008

RISOLUZIONE N. 7

Incentivi per la progettazione.

Premesso
Che la legge prevede forme di incentivazione per il personale interno alla pubblica amministrazione. Che tali incentivi per una somma non superiore al 2% dell'importo posto a base di gara è ripartita, per ogni singola opera o lavoro tra il responsabile unico del procedimento, gli incaricati della redazione del progetto, del piano della sicurezza, della direzione dei lavori, del collaudo nonché tra i loro collaboratori;
Che nel corrente anno 2008, il personale del Municipio ha maturato il diritto di percepire tali incentivi per la progettazione di interventi per la manutenzione ordinaria;
Che con in data 21 e 22 dicembre 2007 il Consiglio Comunale ha approvato con deliberazione n. 291 il Bilancio Previsionale 2008, e che non sono stati stanziati fondi per liquidare i diritti maturati dai dipendenti;
Che in data 24/06/2008 la Ragioneria Generale ha comunicato al Municipio un congelamento di 60.000,00 € di fondi stanziati sulla spesa corrente;

Considerato
Che il Municipio in questo periodo di ristrettezza economica non può attingere ad altre voci economiche per finanziare tale importo, ed in particolare non può decurtare tale somma dalla manutenzione ordinaria degli edifici in quanto vi sono numerosi necessari interventi da eseguire.
Visto
il parere favorevole della Commissione Bilancio espresso nella seduta del 28/08/2008;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII
RISOLVE

Di impegnare, tramite l'intervento del Presidente del Municipio e dell'Assessore Municipale competente, il Commissario al Bilancio l'On. Sindaco Alemanno ad incrementare fino all'ammontare di 60.000,00 € il C.d.R. GTC – attività tecnica – titolo 1, funzione 01, servizio 06, intervento 01, voce economica 0I20 – incentivi per la progettazione. Al fine di poter liquidare gli incentivi alla progettazione finora maturati dai dipendenti del Municipio.

Voti favorevoli 11
Voti contrari 6
Astenuti 1 (Valente Biagio).
        Approvata a maggioranza nel suo testo emendato