S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 25 NOVEMBRE
2008

RISOLUZIONE N. 20

Stanziamento fondi per il funzionamento della Commissione delle Elette.

Premesso
Che con Deliberazione n. 19, il Consiglio Municipale in data 9 giugno 2008 ha istituito la Commissione delle Elette nell'ambito degli indirizzi generali dettati dall'art. 23 dello Statuto del Comune di Roma e dell'art. 31 del Regolamento del Decentramento Amministrativo ,al fine di promuovere e programmare politiche rivolte al conseguimento di pari opportunità tra donne e uomini;
Che per favorire tale politica si rende necessaria una adeguata informativa su tutto il territorio municipale nonché la programmazione di determinate manifestazioni inerenti le specifiche prerogative della Commissione stessa;

Considerato
Che per il raggiungimento di tali obiettivi è necessario dotare la Commissione di adeguate risorse finanziarie;

Tenuto conto
Che per incentivare gli strumenti di comunicazione e per il raggiungimento delle finalità stesse della Commissione si ritiene opportuno prevedere uno stanziamento corrispondente ad € 10.000,00 (Diecimila);
Acquisito il parere favorevole della Commissione delle Elette nella seduta del 6 agosto 2008;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII
Per le ragioni sopra esposte
RISOLVE

Di dare mandato al Presidente del Municipio e all'Assessore preposto al Bilancio affinché vengano predisposte misure adeguate atte all'assegnazione di un fondo corrispondente ad € 10.000,00 per attuare quanto previsto dalla vigente cornice normativa in materia di pari opportunità.

Hanno risposto SI i seguenti 14 Consiglieri: Berchicci Armilla, Di Biase Michela, Fabbroni Alfredo, Fannunza Cecilia, Falmini Fabrizio, Giuliani Claudio, Mariani Antonia, Marinucci Cesare, Orlandi Antonio, Pietrosanti Antonio, Recine Alberto, Rosi Alessandro, Tesoro Alfonso, Valente Biagio.
Hanno risposto NO i seguenti 6 Consiglieri: Corsi Emiliano, Figliomeni Francesco, Mercuri Aldo, Paoletti Sergio, Platania Agostino, Rossetti Alfonso.
        Astenuti 2: Tedesco Cheren e Vinzi Lorena.
        Approvata a maggioranza.