S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII

CONSIGLIO DEL 30 APRILE 2009

MOZIONE N. 12

Apertura in deroga degli esercizi commerciali avvenuta il 25 aprile

Premesso
Che con Ordinanza del Sindaco n. 2 del 24 marzo 2009 sono state ampliate le domeniche in cui è consentita l'apertura in deroga su tutto il territorio comunale;
che nella stessa Ordinanza erano comunque salvaguardate alcune festività importanti come il 1° gennaio, il 25 aprile, Pasqua e Lunedì dell'Angelo, il 1° maggio, il 2 giugno, il 29 giugno e il 15 agosto;
Che con una successiva Ordinanza n. 3 del 23 aprile 2009 il competente Assessore alle Attività produttive prevedeva una nuova deroga per consentire l'apertura dei negozi il 25 aprile, anniversario della Liberazione;

Considerato
Che la giornata del 25 aprile è da tutti riconosciuta come una festa di tutti gli italiani in occasione della Liberazione dal nazifascismo e come una data storica per la democrazia nel nostro paese e non può essere considerata come una qualsiasi domenica in deroga
Che tale ordinanza è stata emessa in modo improvviso e non concordato con le Associazioni del settore, dopo un accordo stipulato appena un mese prima ed ha trovato impreparati anche gli operatori, che si erano ormai organizzati secondo il precedente calendario di aperture

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
CHIEDE

Al Presidente del Municipio

Di esprimere al Sindaco e all'Assessore Comunale al Commercio e alle Attività produttive il più netto dissenso rispetto ai contenuti dell'Ordinanza n. 3 del 23 marzo 2009 con cui si concede la deroga agli esercizi commerciali per l'apertura del 25 aprile, Festa della Liberazione, chiedendo che tale deroga non venga più ripetuta nei prossimi anni;
Di chiedere una consultazione dei Municipi interessati prima di proporre ulteriori modifiche alla disciplina delle aperture per gli esercizi commerciali.

Approvata all'unanimità.