S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII 

CONSIGLIO DEL 6 AGOSTO 2012

MOZIONE N. 3

Delibera Giunta Regionale n. 315/2011

Premesso che la delibera di Giunta Regionale n. 315 dell'8/7/2011, riguardante il punto unico di accesso socio – sanitario integrato nella Regione Lazio, detta delle precise linee di indirizzo;

Preso atto della delibera di Giunta Regionale n. 315 dell'8/7/2011 “Il punto di accesso socio – sanitario integrato nella Regione Lazio – Linee di indirizzo”;

Considerato che nel Piano Regolatore Sociale di Roma Capitale 2011 – 2015 paragrafo F.3.1 “Integrazione con il sistema sanitario “ Ŕ stabilito che “ La riforma dei servizi sociali Ŕ fortemente connessa al processo di riforma dei servizi sanitari. Il mancato coordinamento Ŕ causa di una diminuzione dell'efficacia e dell'efficienza dei servizi, oltre a costituire un peso per i cittadini”;

Tenuto conto che nel Piano Sociale Municipale, approvato all'unanimitÓ con delibera n. 3 nella seduta di Consiglio del 24 gennaio 2012, si rileva l'incongruenza tra domanda dell'utenza e decodifica della stessa da parte di operatori con profili professionali non appropriati (non si rileva la presenza di profili sanitari);

Rilevato, quindi, che il Punto unico di accesso del Municipio Roma VII – ASL RMB non ha ancora recepito integralmente il dettato commissariale n. 315 per quel che riguarda gli obiettivi, il personale operante, la pubblicizzazione del servizio e l'ubicazione del medesimo;

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII

Sollecita il Presidente e gli organi competenti (ASL RMB e Municipio Roma VII) a sottoscrivere il previsto Protocollo di Intesa per l'anno in corso, in cui siano rispettati integralmente i criteri stabiliti dalla delibera di Giunta Regionale riportata in premessa e nella fattispecie quelli inerenti il comma 2.3 – 2.4 – 2.5 – 2.6 – 2.7, restituendo ai cittadini del Municipio Roma VII il diritto ad un servizio pi¨ efficiente.


Approvata all'unanimitÓ.