S.P.Q.R.
COMUNE DI ROMA
MUNICIPIO ROMA VII 

CONSIGLIO DEL 2 APRILE 2013

RISOLUZIONE N. 9

Bando C.R.E. 2013

Premesso
        Che ai sensi dell'articolo 63 della Deliberazione del Consiglio Comunale n.10/99 “Regolamento per l'esecuzione del Decentramento Amministrativo” sono attribuite ai Municipi, le competenze relative all'approvazione di attività parascolastiche ed extra-scolastiche a carattere ricreativo;
        Che i Centri Ricreativi Estivi hanno lo scopo di favorire nei bambini e nei ragazzi la socializzazione attraverso attività ludiche, sportive, ricreative e culturali e di fornire contemporaneamente un valido supporto, nel periodo di chiusura delle scuole, alle famiglie con genitori lavoratori;
        Che la Giunta del Municipio Roma VII, attesa la grande rilevanza sociale del servizio di cui trattasi, ogni anno incarica la Direzione del Municipio di procedere all'emissione di un Avviso Pubblico per i C.R.E.;
        Che il Bando prevedeva, fino allo scorso anno, l'individuazione degli Organismi ai quali affidare la realizzazione dei Centri Ricreativi estivi all'interno delle scuole del territorio municipale, solitamente per il periodo dal 5 al 30 luglio di ogni anno riservati a 300 bambini e ragazzi, tra i 3 e gli 11 anni, così suddivisi:
        n° 45 posti a totale carico dell'Amministrazione, n° 95 posti con parziale contributo dell'Amministrazione; gli ulteriori 160 posti sono a totale carico delle famiglie;
        Che negli ultimi anni l'importo a disposizione del Municipio è stato di € 42.500,00;

Considerato
Che per l'anno 2013 nel bilancio provvisorio sono stati assegnati 37.825,00 € per i Centri Ricreativi Estivi;
Considerata la somma disponibile rispetto agli scorsi anni si ridurrebbero notevolmente le uscite dei ragazzi e ciò rappresenterebbe per i ragazzi una prosecuzione dell'anno scolastico, venendo meno lo spirito dei C.R.E.;
Che la Commissione Scuola dopo aver ascoltato l'Ufficio U.O.S.E.C.S ha ritenuto opportuno di investire, attraverso una partnership pubblico – privato, le strutture sportive e sociali del territorio municipale che abbiano la capacità di ospitare un congruo numero di bambini estendendo, se possibile, il servizio anche per il mese di agosto, il tutto per garantire una migliore offerta agli utenti;
Visto il parere favorevole espresso all'unanimità dalla Commissione Scuola, con l'astensione del gruppo del PDL, nella seduta del 6 marzo 2013;
Visto il parere favorevole espresso dalla Giunta del Municipio nella seduta del 7 Marzo 2013;

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO
RISOLVE

Di Impegnare il Presidente del Municipio e l'Assessore competente per materia ad intraprendere gli atti necessari per far sì che il nuovo Bando C.R.E. 2013 contenga le osservazioni poste dalla Commissione Scuola.

        Approvata all'unanimità