12 Giugno 2024

Sergio Scalia

Dal Municipio Roma V

L’edificio degradato di via Carpineto 51 diventerà un “Dopo di noi” con i fondi PNRR

Mercoledì 15 novembre è avvenuta la consegna al Municipio e al Dipartimento Servizi Sociali dell’immobile comunale in abbandono di via Carpineto 51. Si tratta di una palazzina di due piani acquisita al patrimonio comunale nel 1981, occupata e mai utilizzata. Il crollo di una parte del soffitto nel 2018 ha reso impraticabile la struttura, che necessita di interventi di messa in sicurezza per potervi svolgere delle attività.
Con il PNRR sono stati messi a disposizione dei comuni fondi per la ristrutturazione di immobili da adeguare a strutture per il “Dopo di noi”, che possano accogliere ragazzi disabili in ambienti protetti anche dopo la scomparsa dei loro genitori.


Il V Municipio ha individuato la struttura di via Carpineto 51, dotata anche di uno spazio verde esterno, per potervi realizzare spazi autonomi per almeno sei disabili con il relativo sostegno. La Giunta del V Municipio ha emanato una Direttiva il 26 luglio 2023, impegnando gli uffici a prendere in consegna l’edificio dal Dipartimento Patrimonio comunale per potervi effettuare i lavori tramite la ditta incaricata dei lavori con i fondi PNRR comunali per il Sociale.
Una volta ristrutturati i locali, il Municipio inviterà con un bando pubblico tutte le associazioni interessate a presentare un progetto per la gestione dello spazio attrezzato a “Dopo di noi”.
Dopo la consegna per i lavori di trasformazione in biblioteca e Polo civico dello spazio ex autoparco di via Fontechiari, abbandonato dal 2009, prosegue con la ristrutturazione di questo immobile di via Carpineto 51 per il “Dopo di noi” il recupero e riutilizzo di spazi del patrimonio comunale abbandonati per anni e che possono fornire servizi fondamentali per la cultura e i servizi sociali del territorio.